Razze e allevamenti

torna all'elenco delle razze

Informazioni sulla razza

Norvegese delle Foreste

? il gatto delle foreste norvegesi, le sue origini mitiche e misteriose lo fanno risalire a Thor e Freya addirittura la leggenda racconta che la dea guidava un carro trainato da gatti. I norvegesi appunto. Fu il compagno inseparabile dei vichinghi e con loro solc? i mari come portafortuna degli equipaggi. ? un gatto naturale che conserva ancora oggi dopo anni di attento allevamento, il vigore di una razza selezionata prima ancora che dall?uomo dalla natura. Gli allevatori cominciarono negli cinquanta ad interessarsi e selezionare questa razza fu un lavoro lungo infatti ottennero lo standard definitivo solo nel 1984. Carattere: Il norvegese ? un gatto dolce calmo intelligente e affettuoso che ama la vita all?aria aperta. Morfologia: Gatto grande e robusto, con ossatura pesante e muscolatura robusta. Le zampe sono medio-lunghe con ossatura pesante e muscolatura forte, le zampe posteriori sono pi? alte delle anteriori. i piedi sono grandi e rotondi. La coda ? lunga ampia alla base si assottiglia gradualmente ed ha pieno pelo. La pelliccia ? semilunga pi? corto, sulle spalle diventa gradualmente pi? lunga sui fianchi , la gorgiera ? a pieno pelo, la tessitura ? ruvida con sotopelo pesante e lanoso. Durante la bella stagione il pelo diventa pi? corto e la gorgiera viene a mancare. La testa ? triangolare, il profilo ? dritto il naso ? di lunghezza media e dritto. Le orecchie sono medio-grandi lunghe aperte alla base continuano la linea triangolare della testa. gli occhi sono a mandorla moderatamente grandi, abbastanza distanziati piazzati leggermente in obliquo. Colori: Tutti i colori della categoria tradizionale, con macchie bianche ammesse in tutte le variet? di colore.