Razze e allevamenti

torna all'elenco delle razze

Informazioni sulla razza

Gatto di Ceylon

Il ceylon e? il gatto autoctono dell?omonima isola. Un veterinario italiano, il dottor Paolo Pellegatta, lo scopri? per caso durante un viaggio a Sri-Lanka. Fu amore a prima vista, il dottor Pellegatta chiese e ottenne di poter esportare qualche esemplare del piccolo felino, i primi gatti giunsero in Italia nel 1984. Da allora un serio programma di allevamento guidato dal dottor Pellegatta e da un gruppo di esperti ha portato alla nascita di una nuova razza riconosciuta ufficialmente nel 1993. Carattere: Dolce, tranquillo anche quando gioca, il gatto di ceylon ? compagno fedele. Morfologia: Il ceylon e? un gatto di media grandezza con la struttura ossea sottile e la muscolatura compatta. Le zampe sono corte con ossa sottili, le zampe posteriori sono leggermente piu? alte delle anteriori. i piedi sono piccoli e ovali. La coda e? di lunghezza media. La pelliccia e? corta aderente al corpo fine e setosa. La testa, a forma di triangolo isoscele, ha i contorni dolci le guance arrotondate e gli zigomi sporgenti , il naso e? abbastanza corto. Le orecchie sono mediamente grandi, aperte alla base, posizionate alte sulla testa. Gli occhi, abbastanza grandi con il bordo superiore a mandorla e il bordo inferiore arrotondato, hanno una espressione sognante. Colori: Ticked tabby, ticked, tabby.