Razze e allevamenti

torna all'elenco delle razze

Informazioni sulla razza

Angora Turco

Prima del 1500 i gatti a pelo lungo erano sconosciuti in Europa. Fu un naturalista italiano, Pietro Della Valle, che nel 1620 port? in Europa i primi gatti a pelo lungo, seguito dal francese Peiresc. Ben presto il governo turco viet? l?esportazione di questi gatti tanto particolari. Ovviamente un gatto tanto diverso fu subito apprezzato e divenne il gatto del bel mondo. Partendo dall?angora gli allevatori crearono i gatti di razza persiana, dimenticando cos? il gatto turco angora. Il nostro conobbe dunque l?oblio fino al 1959 quando i signori Grant ottennero il permesso dal governo turco di esportare una coppia di Angora, i progenitori della razza attuale. Nel 1970 il CFA compil? il primo standard della razza e in seguito l? angora fu riconosciuto dalla maggiori associazioni e federazioni. Carattere: ? un gatto molto tranquillo dolce affettuoso e intelligente ama la quiete della vita domestica. Morfologia: L?angora turco ? un gatto di media taglia lungo e aggraziato, mai pesante, le zampe sono lunghe e fini i piedi ovali. La coda, spessa alla base, si assottiglia alla fine , ben fornita di pelo ricorda una piuma. La pelliccia fine , setosa senza sottopelo, cambia a secondo delle stagioni pi? piena in inverno in estate perde consistenza e volume. La testa triangolare di taglia piccola ha il naso mediamente lungo e assai dritto le orecchie sono grandi larghe alla base e portate alte sulla testa. Gli occhi sono grandi a forma di mandorla. Colori: Tradizionale tutte le divisioni tutti i colori.