Razze e allevamenti

torna all'elenco delle razze

Informazioni sulla razza

Sacro di Birmania

La pi? bella leggenda del mondo felino appartiene al birmano. Si racconta che in Birmania esisteva un tempio dedicato a Tsun Kyan Kse una dea, che era rappresentata da una statua d?oro con gli occhi di zaffiro. Davanti a questa statua meditava spesso un monaco e il suo gatto bianco, Sinh, gli stava sempre a fianco. Una notte il tempio fu assalito dai banditi e il monaco fu ucciso. Nell?istante della morte Sinh si mise sulla testa del monaco di fronte alla dea, immediatamente la pelliccia divenne dorata e la dea trasmise al gatto anche gli occhi blu la maschera, le zampe e la coda divennero bruni come la terra, solo le estremit? delle zampe rimasero bianche perch? erano a contatto con il monaco defunto e dovevano rammentare per sempre la sua purezza. Il mattino seguente i cento gatti bianchi del tempio divennero dello stesso colore di Sinh , da allora gli animali furono protetti erano sacri!!! La pi? prosaica realt? ci racconta che agli inizi di questo secolo, due francesi di nome Auguste Pavie e Russel Gordon per difendere i monaci, dagli invasori induisti, si spinsero fino al Tibet dove per la prima volta poterono ammirare i gatti sacri di birmania. Per premiare il loro eroismo nella difesa dei monaci gli regalarono una coppia dei gatti che tanto avevano ammirato. Quando i due tornarono in Europa nel 1919 portarono con loro il prezioso regalo, purtroppo il viaggio fu fatale al maschio che mor?, ma la femmina era incinta e la razza fu salva!!! negli anni si svilupper? e fu riconosciuta nel 1925. La seconda guerra mondiale fu nefasta anche per i gatti razza , il lavoro ricominci? nel dopoguerra ma bisogner? attendere il 1955 e la signora Droisier perch? il birmano facesse la sua comparsa internazionale, infatti furono esportati verso l?Inghilterra , gli altri stati d?Europa e gli Stati Uniti. La gran Bretagna riconoscer? i birmani nel 1966 gli Stati Uniti l?anno seguente. Carattere: Il birmano ? un gatto molto tranquillo ? sereno e socievole si affeziona al padrone ? intelligente e allegro Morfologia: Gatto di taglia intermedia ? robusto con ossatura pesante e muscolatura solida. Le zampe e la coda sono di lunghezza media i piedi sono grandi e rotondi . La testa ? ampia e rotonda, se vista di profilo ? pi? lunga che larga, il naso con profilo romano ? di lunghezza media le guance sono piene e gli zigomi prominenti Gli occhi quasi tondi grandi e ben distanziati hanno il caratteristico blu intenso Colori: Categoria pointed , distribuzione guantata ,colori tortie e tabby.